Una buona notizia. Il video della presentazione on line
4 Marzo 2021

Tempo del Creato 2021 Corpi visibili, invisibili, comunitari, abitati dallo Spirito

Roma – 17 Giugno 2021


Anche quest’anno la Commissione ambiente e globalizzazione, GLAM, della Federazione delle chiese evangeliche in Italia ha pubblicato, in occasione del periodo liturgico denominato Tempo del Creato, che va dal 1° settembre al 4 ottobre, nel quale gli evangelici di tutta Europa riflettono su temi legati al creato (ambiente, ecologia, giustizia sociale, ecc.), il dossier Tempo del Creato. “Questo del 2021 è il secondo Tempo del creato che si tiene nella emergenza sanitaria globale da covid 19. Lo ricordiamo perché il covid è già periodizzante ed è la condizione materiale ed esistenziale che ha ispirato il tema di questo Dossier e il modo di affrontarlo”, ha spiegato nell’introduzione al testo Antonella Visintin, coordinatrice della GLAM: “Alcune persone hanno riletto il passo di Matteo 28 sulla condizione dei gigli di campo, le preoccupazioni umane e la sofferenza del creato per causa umana. Altre, richiamandosi alla 24esima conferenza della Alleanza riformata mondiale (2004) e alle dichiarazioni della Federazione luterana mondiale e della 10ma assemblea del Consiglio ecumenico delle chiese (2013) ritengono che sia in gioco la integrità della nostra fede se rimaniamo in silenzio o inattivi a fronte delle responsabilità (differenziate) di tutti e ciascun credente in un Dio trino che ha promesso la redenzione ad ogni creatura”.

Il dossier 2021 racchiude spunti omiletici e meditazioni, liturgie, documenti e approfondimenti ed è liberamente scaricabile qui dossier tempo del creato 2021