Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia - Federation of Protestant Churches in Italy

Fédération des Eglises Protestantes en Italie - Evangelischer Kirchenbund in Italien

IN AGENDA


PRIMO PIANO


COMUNICATI STAMPA


Storia e obiettivi della FCEI


La Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) è una struttura aperta, al servizio di tutto l’evangelismo italiano. Al momento essa riunisce quasi tutte le denominazioni "storiche" del protestantesimo italiano e alcune chiese dell’area pentecostale-carismatica. Complessivamente, le chiese membro abbracciano una popolazione di circa 65.000 persone, corrispondente a circa il 20% dell’intera popolazione evangelica italiana.

L’idea di una federazione delle diverse componenti dell'evangelismo italiano risale alla fine dell’Ottocento e fu rilanciata nel 1920, in occasione del primo Congresso evangelico. L'avvento del fascismo e la limitazione della libertà religiosa anzitutto per alcune denominazioni protestanti impedirono che quel progetto si realizzasse. Fu soltanto nel dopoguerra, in occasione del secondo Congresso evangelico svoltosi a Roma dal 26 al 30 maggio 1965, che si posero le basi per l’avventura federativa.

CONTINUA A LEGGERE

I membri della FCEI

La Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia è costituita da Chiese, Unioni di Chiese ed Opere che si riconoscono unite dalla comune vocazione di testimonianza e di servizio (Statuto, articolo 1)



Cosa fa la FCEI




Siti-internet-Roma-studio-ahmpla
Egli non era la luce, ma doveva render testimonianza alla luce.

Giovanni 1, 8